21 Luglio, 2019

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Il rifle-test della personalità

Il rifle-test della personalità

Il rifle-test della personalità: dimmi che fucile usi e ti dirò chi sei!

Scegli tra i venti modelli illustrati qui sopra quello che consideri più congeniale e poi leggi il profilo psicologico che trovi descritto al numero corrispondente.

1. AR-15. Il solito bambinone che si crede un operatore dei corpi speciali. Migliaia di euro di equipaggiamenti che verranno presto vanificati da un pallino del costo di 0,003 euro.

2. Mossberg 500. Un ragazzotto ossessionato da fantasticherie zombie, desideroso di spiegare a tutti come ci si prepara ad affrontare il giorno del giudizio.

3. FN SCAR-H. Coperto da capo a piedi di accessori MOLLE e con un admin pouch nel quale è custodito il numero di cellulare di mammà per farsi venire a prendere dopo l’ennesima partita di Dungeons & Dragons.

4. Ruger 10/22. C’è sempre un coglione assolutamente convinto che il suo .22 dotato di calcio tattico sia un’arma seria. Sempre il primo a morire.

5. FN FAL. Un nostalgico del conflitto rhodesiano degli anni ’80, spesso in calzoncini esageratamente corti, che si ostina a mimetizzare il fucile usando vernice turchese e giallo-cacca di neonato.

6. Marlin 30-30. Mangia solo bistecche ai ferri, non riconosce sulla mappa una cosa diversa da casa sua e considera il mestiere di vaccaro il massimo della vita. Insomma, lo stereotipo del bifolco texano.

7. Barrett M82. Il 99% di chi possiede questo fucile è disposto a spremere tre carte di credito per distruggere vecchie carcasse arrugginite nel deserto. Il restante 1% è gay.

8. PSL. Un dissociato mentale infilato in una Gorka mountain suit che tracanna vodka per annegare il dispiacere di non possedere un vero Dragunov.

9. AK-74. Un gremlin puzzolente che guarda con ammirazione i trogloditi slavi. Facile che ti uccida per una scatola di fagioli o per le tue scarpe.

10. FN P90. Il tipo più complicato, pronto a blaterare per giorni sull’importanza del munizionamento da usare… salvo poi scoprire che non si esercita nel tiro perché le cartucce costano troppo.

11. Beretta Cx4 Storm. Utilizzato solo da chi ha prestato servizio sulla Battlestar Galactica o da chi non può permettersi un vero MP5.

12. Accuracy International AWM. In combinazione con un databook e un rilevatore meteo-balistico Kestrel 5700 Elite, può costituire un sistema d’arma pericoloso. Ma il più delle volte si tratta solo di un fucile di merda infilato in uno chassis AICS.

13. Remington 700. Un buzzurro senza un briciolo di cervello che confonde la guerra con la caccia al cervo. Purtroppo vi sono buone probabilità che sappia usare il suo fucile per davvero.

14. H&K G36. Un bamboccione che spende i soldi dei genitori in porcherie di plastica. Tutti i suoi equipaggiamenti flecktarn sono made in Cina.

15. Steyr AUG. Uno scimmione da ingabbiare o un pervertito con la sex dungeon in cantina. È possibile che sappia come si usa.

16. H&K G11. Un astronauta che sa usare un “Kraut Space Magic” e più sveglio di quanto tu potrai mai essere.

17. M14/M1A. Un veterano che considera il 5,56 mm una moda passeggera o un pantofolaio che non ha mai fatto più di 20 metri a piedi con questo fucile.

18. IWI Tavor. Un povero cretino che crede in tutto quello che dice la TV. Spesso passa il tempo online a infangare i palestinesi.

19. IMI Uzi. Da quando Black è passato di moda, quest’arma viene usata solo da criminali del ghetto o da chi vorrebbe esserlo.

20. Mosin Nagant. Tiratore esperto posseduto dalle anime dei soldati caduti. È l’incarnazione dello spargimento di sangue. Né vivo né morto.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *