19 giugno, 2018

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Ronin custom per veri intenditori

Ronin custom per veri intenditori

Il casco che vedete in queste foto non è un prodotto di serie, bensì una sofisticata elaborazione artigianale realizzata da Customzone Softair. Per ottenere questo gioiello, i tecnici della ditta genovese hanno eseguito una verniciatura molto elaborata su di un casco Ronin Devtac nero, articolo che permette molte possibilità di elaborazione.

Il casco base
Il casco Ronin della Devtac è ispirato al nuovo, furutistico modello di protezione integrale della testa ad alta resistenza balistica, connesso con gli ultimi sistemi elettronici militari. Dotato di lenti protettive antischeggia e sistema di ventilazione antiappannamento, ha l’involucro in policarbonato con l’interno rivestito di morbida gomma modulabile. All’esterno troviamo una slitta laterale da 20 mm, un NVG mount smontabile e vari pannelli laterali e posteriori amovibili.

Ovviamente, questa versione da soft air non ha doti balistiche, ma protegge integralmente la testa dai pallini senza inficiare la mira.

Lavorazione
Per iniziare, il casco è stato completamente smontato in ogni singola parte lasciando solo il telaio (parte craniale), che si è provveduto a verniciare con un fondo antracite scuro per rendere la plastica più simile al kevlar.

Una volta asciugato bene il colore, si è passati alla verniciatura delle finte piastre balistiche utilizzando uno spray in tonalità coyote brown. Per questo passaggio, la vernice dev’essere spruzzata in modo da creare più polvere possibile, in modo che la superficie della plastica risulti più ruvida.

Trascorsi i tempi di asciugatura (due ore), sono stati incisi e scavati sul materiale tutti i segni d’usura desiderati con una fresa a mano, così da rendere l’elmetto il più veritiero possibile.

Con l’utilizzo dell’aerografo (grande new entry di Customzone Softair) sono state eseguite le sfumature sia sulla parte del telaio sia sulle piastre balistiche, in modo da rendere meno brillanti i colori e da conferire maggiore profondità a tutti gli elementi.

In questo caso, come richiesto dal cliente, i customizzatori hanno riprodotto sul retro del casco il simbolo della squadra di appartenenza e il nickname del proprietario, il tutto disegnato a mano con una penna a china.

Una volta concluse le varie personalizzazioni, tutti gli elementi sono stati trattati con tre passate di vernice trasparente opaca bicomponente per assicurare uno strato protettivo duraturo nel tempo.

Al termine degli interventi, tutte le parti sono state accuratamente riassemblate ottenendo un ottimo risultato, molto apprezzato dal cliente.

Customzone Softair
Via Canepari, 115 R
16159 Genova
E-mail: info@customzonesoftair.it
Sito web: www.customzonesoftair.it
Pagina Facebook: Customzone Softair

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts