WeCreativez WhatsApp Support
Supporto Clienti
Ciao, come posso aiutarti?

17 novembre, 2018

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Seals SAT, Mondovì (Cn)

Seals SAT, Mondovì (Cn)

Seals-1La nostra storia inizia nel lontano 1992, quando tre amici – Igor, Roberto e Luca – componenti dello 001 Italy Splash Contact di Cuneo (secondo club nato in Piemonte), animati dalla passione per il gioco del soft air che muove allora i primi passi in Italia, decidono di conoscere nuove persone per giocare e costituire un club più organizzato e folto di quello iniziale.

L’anno dopo, il fortunato incontro tra Oscar, Tony e Igor diviene il preludio alla fondazione del Seals Soft Air Team, ufficializzata alcuni mesi dopo. Sotto la guida di Oscar Garino in qualità di presidente, il club si propone subito come realtà attiva e dinamica nel nascente panorama piemontese del soft air. Vengono trovati dei campi di gioco stabili su cui ricostruire scenari e ambientazioni e, grazie a Antonio “Tony” Rulfi, (colonna portante dell’associazione allora come oggi) gli incontri con gli altri club divengono sistematici, con qualche timido interessamento anche dei canali TV nazionali.

Mentre il club cresce con sempre nuovi arrivi, cominciano le trasferte su altri campi: Torino, Alessandria, Asti, quindi in Liguria, poi giù fino alla Toscana. Inizia anche la partecipazione alle prime competizioni ufficiali, ad esempio il “Torneo Marui” di Cremona (dove i Seals arrivano ottavi su oltre cento squadre partecipanti) o il primo campionato Piemonte-Liguria, organizzato dai Ranger del Burmia di Alessandria, vinto dopo molti mesi d’incontri con club liguri e piemontesi.

Nel 1999, avviene il primo, grande cambio generazionale tra componenti del club; il congedo di qualche “vecchio”, fortunatamente, viene presto compensato con l’arrivo di nuovi, validi elementi e, grazie soprattutto al prodigarsi del nuovo presidente Igor Marchionni, è possibile conservare e rinnovare lo spirito di gruppo.

IL SALTO DI QUALITÀ. NASCE LO CSAP
Promotori da sempre del dialogo e della collaborazione tra i club piemontesi, con grande entusiasmo abbracciamo l’idea di creare un organismo di coordinamento a livello regionale e, dopo un lungo lavoro di pianificazione, ovviamente condiviso con altri club locali, nel giugno 2001 diamo vita al Coordinamento Soft Air Piemonte (CSAP). Questo sodalizio costituirà, per dieci anni, il motore delle attività collegate al PCS (Pattuglia Combat a Scenari).

Tale specialità rappresenta il primo tentativo concreto e organico di rendere arbitrabile e ”misurabile” una prestazione sportiva nell’ambito del soft air. Con un regolamento sempre più sofisticato, si cerca di abbattere il riprovevole vizio del cosiddetto “highlanderismo” rendendo la gara uguale per tutti i partecipanti. Scopo nobile, ma sicuramente impegnativo, è realizzare competizioni selettive, in grado di valorizzare i migliori team e far emergere al termine dei campionati una classifica, per quanto possibile, oggettiva.

Il binomio Seals/CSAP non deriva solo dall’essere club fondatori, ma anche dalla coesistenza di due presidenze affidate entrambe, per oltre dieci anni, alla figura carismatica di Igor, che unirà indissolubilmente il destino dei due progetti.

Nel biennio 2002-2003, un grande sforzo viene profuso nell’ideazione e organizzazione di alcuni importanti tornei del circuito CSAP, come il coinvolgente “Caccia a bin Laden” e il memorabile “Colombia mon amour” col suo emozionante sbarco dai gommoni; tali appuntamenti consacrano i Seals anche come organizzatori di grandi eventi. L’onda lunga e la risonanza guadagnata dureranno un decennio, con grande visibilità per ciascun evento organizzato dal team e tante partecipazioni da tutto il Centro-Nord.

Si tratta di anni memorabili per il club, durante i quali l’organico della squadra si arricchisce di softgunner provenienti da tutto il Piemonte, specialmente dal Torinese, fenomeno che si è ridotto fino a scomparire solo negli ultimi anni. Anni di gavetta e d’impegno, che vedono ruotare, attorno a un “nocciolo duro” di soci/dirigenti, decine di giocatori che apriranno e chiuderanno cicli di assoluta eccellenza.

Servirebbero molte pagine solo per evocare i soprannomi dei ragazzi che hanno fatto di un piccolo gruppo un grande club. Citarli uno per uno sarebbe semplicistico e si andrebbe oltre lo scopo di questo articolo. Mi piace ricordarne due, in particolare: Walter “Danko” Sciandra e Fabio “Fabietto” Bracco, compianti compagni scomparsi prematuramente. Danko, fratello di Claudio Sciandra, attuale team leader della Prima Squadra, è stato fautore, nello spirito e nei fatti, di un progressivo allontanamento da una versione primigenia del soft air per abbracciarne un’altra più moderna e adeguata ai tempi.

Sotto la guida di Igor Marchionni, prosegue negli anni Duemila il percorso del club, che subisce un calo fisiologico d’iscrizioni verso la fine del 2008, per vedersi poi rinforzato dal successivo cambio generazionale, che porterà il club alla soglia massima di cinquantaquattro soci effettivi.

Sono anni di grande fervore agonistico, in cui tutte le attività s’incentrano al perfezionamento della squadra, che porterà nel periodo 2008-2014 a vincere quasi tutte le edizioni (tranne una non disputata e un’altra vinta dagli amici Hunters di Saluzzo) del campionato piemontese (sei vittorie su undici competizioni).

SU SCALA NAZIONALE
Con due membri nel consiglio direttivo CSAP, i Seals prendono parte alla creazione del Campionato Italiano Soft Air PCS, di cui quest’anno si svolge la quinta edizione.

Senza entrare nel dettaglio di un’organizzazione ormai ben conosciuta, ci limiteremo a dire che i Seals hanno lottato con ottime prestazioni (3° e 2° posto) nelle prime due edizioni, chiudendo con risultati onorevoli (si veda il palmares) le ultime due.

In questa fase, con tutti gli impegni che la partecipazione al campionato comporta, il club apre all’ultimo cambio generazionale, e così, nel dicembre del 2012, Igor Marchionni lascia posto ad Andrea “Jag” Ricci alla carica di presidente per concentrarsi maggiormente sulle attività CSAP (di cui mantiene tuttora la presidenza) e del circuito PCS (di cui è de facto coordinatore nazionale).

I SEALS OGGI
Oggi il club è composto da trentaquattro soci effettivi suddivisi in due squadre – la Prima e la Bravo – che partecipano, sotto la direzione di un coordinamento tecnico, a due campionati distinti: il PCS e il CWP (Coordinamento Wargame Piemonte). Questo consente il perfezionamento graduale degli operatori, con una didattica mirata e progressiva pensata per un ottimale affinamento agonistico.

Naturalmente, esiste tra i Seals un’aliquota di giocatori che pratica il soft air per puro piacere e, oltre a dare una mano negli allenamenti, partecipa agli eventi extra calendario (amichevoli, mil-sim eccetera) organizzati ogni anno dal direttivo.

Contrariamente ai rumors, non è mai esistita una “selezione” per entrare nel club: si tratta piuttosto di un percorso spontaneo che vede, nel giro di qualche giocata, i candidati inquadrarsi sulle regole, avendo modo di decidere se rispettarle e andare avanti oppure non rispettarle e ritirarsi.

Ogni club, giustamente o meno, ritiene i propri soci speciali. Essere Seals significa contare nei propri ranghi alcuni di coloro che diedero vita al soft air italiano.

Essere Seals vuol dire rinunciare a qualsiasi politicizzazione e velleità militaresca, rispettando però la necessaria gerarchia di gruppo, che non è data dai gradi o dall’anzianità, ma dal merito e dalla dedizione all’impegno comune.

Essere Seals è uno spirito, è pathos, che unisce antichi lignaggi e nuove idee in un mix complesso, frutto di un dialogo vero, ma non per questo facile.

Forse essere un Seal vuol semplicemente dire sapersi costruire un ruolo e mantenersi all’altezza delle aspettative che quel ruolo comporta. A qualunque costo.

PALMARES
• 1° Torneo tiro dinamico Splash Contact 1992: 1° Classificato
• 1° Campionato Piemonte-Liguria 1995: 1° Classificato
• 1° Trofeo Navy Seals 1997: 2° Classificato
• 1° Torneo promozionale Cosac 2000: 5° Classificato
• 2° Combat Pegaso 2001: 3° Classificato
• Trofeo Piedi Bagnati 2001: 1° Classificato
• Operazione Bosnia 2001: 3° Classificato
• 5° Trofeo “Città di Sanremo” 2002: 4° Classificato
• Coppa Piemonte 2002: 3° Classificato
• Coppa Piemonte 2003: Organizzatori
• Campionato Piemontese CSAP 2003: 2° Classificato
• Coppa Piemonte 2004: 1° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2004: 3° Classificato
• Trofeo “The Patrol” 2004: 1° Classificato
• 5° Trofeo “Piedi Bagnati” 2005: 1° Classificato
• Trofeo “Alarico” 2005: 2° Classificato
• Coppa Piemonte “Razor’s Edge” 2005: 1° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2005: 3° Classificato
• 2° Trofeo “Operazione Sting Ray” 2006: 3° Classificato
• 8° Trofeo “Città di Sanremo” 2006: 1° Classificato
• Coppa Piemonte 2006: Organizzatori
• Campionato Piemontese CSAP 2006: 1° Classificato
• Coppa Piemonte 2007: 1° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2007: 2° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2008: 1° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2010: 1° Classificato
• Coppa Piemonte 2010: 1° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2011: 1° Classificato
• Campionato nazionale PCS 2011: 3° Classificato
• Trofeo Memorial Ombra 2011: 3° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2012: 2° Classificato
• Trofeo Memorial Ombra 2012: 2° Classificato
• Campionato nazionale PCS 2012: 2° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2013: 1° Classificato
• Supercoppa CWP 2013: 2° Classificato
• Campionato Piemontese CWP 2013: 4° Classificato
• Campionato nazionale PCS 2013: 4° Classificato
• Supercoppa CWP 2014: 1° Classificato
• Campionato Piemontese CSAP 2014: 1° Classificato

N.B. Anno 2009: pausa agonistica.

LA SCHEDA DEL CLUB
• Nome club: Seals Soft Air Team
• Città di sede: Mondovì (Cn)
• Anno di costituzione: 1992
• Iscrizione registro Coni: 102733
• Presidente: Andrea “Jag” Ricci
• Vicepresidente: Daniele Boetti
• Segretario: Bruno Allasia
• Consiglieri: Alessandro “Rowenta” Balbo, Guigou Ferenc, Igor Marchionni, Giovanni Ninotto, Antonio Giorgio “Tony” Rulfi, Claudio “Viola” Sciandra
• Ente di affiliazione: csen
• Cell. 349 0984694 (Andrea)
• Cell. 345 9223238 (Igor)
• E-mail: sealssatmondovi@gmail.com

Seals-2

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts