21 gennaio, 2018

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
I GAS e la nuova circolare CONI

I GAS e la nuova circolare CONI

Defibrillatori, certificati medici, assicurazioni e gestione del soft air in Sicilia: tanti argomenti affrontati in un’unica occasione.

Nelle giornate del 18 e 19 giugno, rispettivamente a Catania e a Palermo, alla presenza del presidente nazionale CNSF (Cento Nazionale Sportivo Fiamma) Fiorenzo Pesce e del fiduciario GAS (Gruppi Autonomi Softair) della Sicilia Francesco Schinocca, si sono svolte due importanti riunioni dei club siciliani affiliati GAS.

Da questi incontri, organizzati per individuare due referenti regionali per la Sicilia orientale e occidentale, sono emerse numerose questioni, che l’ente ritiene opportuno portare all’attenzione dei lettori di Soft Air Dynamics in quanto importanti per tutto il soft air italiano, indipendentemente dalle sigle di appartenenza.

Nel primo appuntamento, svoltosi il 18 giugno a Catania, è stato eletto fiduciario GAS per la Sicilia orientale Sebastiano Virgillito, per gli amici “Nuccio”, mentre per la Sicilia occidentale è stato eletto Fabio Coscienza.

Ambedue i fiduciari si confronteranno col direttore tecnico Damiano Messina e il fiduciario regionale Francesco Schinocca per le prossime attività, che consisteranno nell’organizzazione di:

• corsi di orientamento e topografia;
• corsi di etica del soft air e competenze di gioco nei tornei e gare, con lettura e comprensione dei book e regole d’ingaggio;
• corsi BLSD (basic life support defibrillation) per l’utilizzo dei defibrillatori;
• corso di aggiornamento CQB e istruttori GAS;
• quattro eventi mil-sim.

Le summenzionate attività partiranno da settembre 2016 e proseguiranno anche per l’anno successivo.

Nel corso dell’incontro, si è fatto riferimento alla recentissima circolare del CONI (10 giugno 2016), nella quale si forniscono le indicazioni circa l’obbligatorietà del certificato medico non agonistico. Tra tutte le discipline citate, non appare il soft air; inoltre, essendo le società costituite come ASD (associazioni sportive dilettantistiche), esse dovranno uniformarsi richiedendo a ciascun socio il suddetto certificato, che, pur comportando un costo personale, garantisce il presidente e il consiglio direttivo dalla responsabilità personale in caso di incidenti mortali durante gli allenamenti e/o le gare.

Conseguentemente a tale circolare – essendo state individuate le discipline a basso rischio cardiocircolatorio e non rientrando tra di esse il soft air – si deduce che anche per i club di soft air sia necessario provvedere alla disponibilità di un apparecchio defibrillatore e di operatori abilitati al suo utilizzo.

Nel rimarcare l’aspetto della responsabilità che fa capo ai presidenti, allo scopo di limitare qualsiasi conseguenza in caso di incidenti mortali, è stato suggerito il comportamento del “buon padre di famiglia”, che si assicura di possedere tutte le competenze e gli ausili per limitare il danno o per intervenire in tempo utile in caso di incidenti. Su questo aspetto, è stato rimarcato l’impegno del CNSF nell’acquisto di defibrillatori per poi cederli ai club affiliati.

Ultimo – ma non meno importante per le conseguenze che possono derivarne – l’aspetto assicurativo, per il quale è opportuno ricordare che, a differenza di altri enti recentemente apparsi sul mercato del soft air, il CNSF/GAS ha stipulato ben due polizze assicurative specifiche per i softagunner.

Si tratta di un fatto molto importante: in caso d’infortunio, infatti, se il soft air non risulta compreso tra le attività praticate dall’ente, vi è il rischio che la compagnia assicuratrice non garantisca gli atleti. Poiché situazioni del genere sono accadute più volte in passato, si ribadisce ai presidenti dei club, che rispondono anche con il proprio patrimonio personale alle responsabilità cui sono chiamati, l’importanza di non considerare il prezzo commerciale di una polizza, ma di verificare effettivamente la sussistenza dei requisiti assicurativi.

Per scaricare una copia in pdf della circolare CONI del 10 giugno 2016, cliccare qui.

Info GAS
• Tel. 041 2621679
• E-mail: info@softairnazionale.it
• Sito web: http: www.softairnazionale.it
• Facebook: Gruppi Autonomi Softair

Info CNSF Sport Nazionale
• Sito web: www.sportnazionale.it

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi