23 Ottobre, 2019

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
L’ultima missione di Brat

L’ultima missione di Brat

Il 2 marzo 2019 è mancato prematuramente all’affetto dei familiari e dei compagni di squadra Giovanni “Brat” Noseda del 32° Battaglione/Valhöll Division di Varese. Pubblichiamo un commosso ricordo degli amici che con lui hanno condiviso la passione per il combat sportivo e per il reenactment russian style, associandoci con profondo trasporto al loro cordoglio. Se n’è andato un ragazzo onesto, pulito, volenteroso, degno rappresentante del migliore soft air.

La notte del 2 marzo, Giovanni è partito per la sua ultima missione, quella più difficile.

Brat – questo il nome di battaglia che la squadra gli aveva dato – ci ha lasciati poco prima di compiere 20 anni. Brat che significa “fratello”. Nostro fratello. Uno di noi.

Troppe parole e troppe lacrime vengono spese in casi come questi, e non riuscirebbero a descrivere degnamente un ragazzo che affrontava ogni giorno della sua vita col sorriso.

Sempre corretto, mai sopra le righe, con la sua calma allegria e sempre pronto ad imparare e rendersi utile, riusciva a piacere a tutti, compensando la verde età con l’intraprendenza e la voglia di fare e di mettersi a disposizione tanto nel team quanto in contesti sociali.

Come noi, amava la vita all’aria aperta, i nostri boschi, le escursioni in montagna, la complicità nel fare squadra e nel sentirsi parte di qualcosa di più grande.

Brat, così presto ci hai lasciati, precedendoci di qualche passo. Non sarai più con noi, purtroppo, ma resterai sempre parte di noi.

Ti vogliamo bene.

32° Battaglione, Varese

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts