12 Dicembre, 2019

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Regole (di Murphy) per non farsi ammazzare

Regole (di Murphy) per non farsi ammazzare

Scuola di combat: ventotto regole per non farsi ammazzare

1) Non sei Superman.
2) Se è stupido, ma funziona, non è stupido.
3) Mai attirare il fuoco su di sé: potrebbe irritare tutti quelli che ti stanno accanto.
4) In caso di dubbio, svuota il caricatore.
5) Mai condividere un riparo con qualcuno più coraggioso (o più stupido) di te.
6) Le tue armi saranno sempre di qualità inferiore rispetto a quelle del nemico.
7) Se non ricordi in che posizione hai sistemato una Claymore, inevitabilmente sarà rivolta verso di te.
8) Tutte le granate con timer da cinque secondi scoppiano dopo tre secondi.
9) Fai l’indifferente: se hai culo, potrebbero avere poche munizioni.
10) Il diversivo del nemico che stai ignorando è in realtà l’attacco principale.
11) Se sei a corto di tutto tranne che di nemici, vuol dire che ti hanno ingaggiato in combattimento.
12) La direzione da cui vengono gli spari è quella giusta.
13) Nessuna unità combat ready è pronta per l’ispezione.
14) Nessuna unità che ha già fatto l’ispezione è combat ready.
15) Il lavoro di squadra è essenziale: offre al nemico più bersagli su cui sparare.
16) Se il nemico è a tiro, lo sei anche tu.
17) I traccianti sono un ottimo metodo per direzionare il fuoco e per essere individuati.
18) L’unica cosa più accurata del fuoco nemico è il fuoco amico.
19) Le radio smetteranno di funzionare nel momento esatto in cui avrai bisogno di aiuto.
20) Quando entri nel locale dei tuoi nemici, non fare lo spaccone: serve solo ad attirare il fuoco su di te.
21) La strada più facile è sempre minata.
22) I professionisti sono prevedibili; sono i principianti ad essere pericolosi.
23) Il nemico attaccherà inevitabilmente in due occasioni: quando sei pronto e quando non lo sei.
24) Una “fottuta ferita all’addome” è il modo che ha la natura di darti una calmata.
25) Se la tua sortita ha avuto un buon esito, sei appena caduto in un’imboscata.
26) Tutto ciò che fai può farti sparare addosso… anche far niente.
27) Se organizzi una difesa difficile da espugnare, ricordati che sarà altrettanto difficile uscirne.
28) Dopo che hai messo in sicurezza un’area, non dimenticarti di dirlo ai nemici.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts