30 Giugno, 2022

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Lo stalker con la pistola da soft air è senza cucina?…

Lo stalker con la pistola da soft air è senza cucina?…

Nota della nostra redazione: non per essere polemici, per carità… però non possiamo fare a meno di notare come nell’articolo che segue, tratto dal sito d’informazione online NewsBiella.it, ci si premuri di evidenziare che lo stalker era in possesso di una pistola da soft air, cioè di un oggetto legale e innocuo, senza considerare che costui, nei cassetti di cucina, sicuramente custodiva (come tutti) mannaie e coltelli affilatissimi… Come dite?… Mannaie e coltelli da cucina fanno del male solo ad arrosti e fiorentine? Ah, ok. Come non detto.

Cossato, stalking nei confronti dell’ex moglie: fermato dai carabinieri

Azione tempestiva dei militari dell’Arma: il fermato è stato trovato in possesso di una pistola softair a gas, due coltelli di genere proibito ed un bastone

Articolo tratto da NewsBiella.it

Cossato (Bi), 12 gennaio 2022 – Non riusciva ad accettare la separazione, tanto da tempestare la donna con telefonate sempre più minacciose, il cinquantenne bloccato nella notte di sabato dai Carabinieri di Cossato. Sono stati alcuni conoscenti degli ex coniugi, venuti a conoscenza che l’uomo aveva manifestato intenzioni violente, a richiedere l’intervento dell’Arma.

L’azione dei Carabinieri è stata tempestiva. Giunta la segnalazione al 112, sono subito partite le ricerche coordinate dalla Centrale Operativa di Biella, che hanno visto impegnate le autoradio delle Stazioni di Cossato, Valle Mosso e Coggiola, tanto che poco dopo l’indiziato è stato sorpreso dai militari, a bordo della propria auto, nelle vicinanze dell’abitazione dell’esasperata vittima.

Nel corso dell’immediata perquisizione effettuata sul posto, il fermato è stato trovato in possesso di una pistola softair a gas, due coltelli di genere proibito ed un bastone. L’aggressore è stato accompagnato in caserma dove, raccolti tutti gli elementi probatori e ricostruita integralmente la vicenda, è stato tratto in arresto per stalking e porto di armi ed oggetti atti ad offendere. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Dal comando di via Marconi è stata informata l’Autorità giudiziaria biellese che ha disposto la traduzione in carcere dell’arrestato.

Nell pomeriggio di ieri si è tenuta l’udienza davanti al Gip del Tribunale di Biella, che ha convalidato l’arresto e disposto la scarcerazione dell’indagato con il divieto di avvicinamento e l’obbligo di firma giornaliero presso la caserma dei Carabinieri.

Se vuoi lasciare un commento, utilizza l’apposita finestra che trovi in basso nella pagina.

Se desideri consultare l’aggiornamento delle notizie inerenti il soft air pubblicate dalla stampa generalista, CLICCA QUI.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *