08 Dicembre, 2019

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Prima di protestare, chiudete la bocca!

Prima di protestare, chiudete la bocca!

La questione non riguarda il soft air, ma interessa i giovani, che rappresentano una bella fetta del nostro pubblico, quindi ci sembra opportuno trattarla: come rivista di giochi e sport, ci sta massimamente a cuore l’educazione dei ragazzi.

Veniamo al dunque: Andrew Bolt, giornalista di Sky News Australia, smaschera l’ipocrisia delle nuove generazioni che manifestano per il clima. Ne riportiamo a seguito il corsivo, pubblicato in italiano da  Julio Loredo de Izcue sul gruppo Facebook Tradizione Famiglia Proprietà, che sottoscriviamo senza esitazione.

«Voi siete la prima generazione che ha preteso l’aria condizionata in ogni sala d’aula; le vostre lezioni sono tutte fatte al computer; avete un televisore in ogni stanza; passate tutta la giornata a usare mezzi elettronici; invece di camminare a scuola prendete una flotta di mezzi privati che intasano le vie pubbliche; siete i maggiori consumatori di beni di consumo di tutta la storia, comperando in continuazione i più costosi capi di abbigliamento per essere trendy; la vostra protesta è pubblicizzata con mezzi digitali e elettronici».

«Ragazzi, prima di protestare, spegnete l’aria condizionata, andate a scuola a piedi, spegnete i vostri telefonini e leggete un libro, fattevi un panino invece di acquistare cibo confezionato. Niente di ciò accadrà, perché siete egoisti, mal educati, manipolati da persone che vi usano, proclamando di avere una causa nobile mentre vi trastullate nel lusso occidentale più sfrenato. Svegliatevi, maturate e chiudete la bocca. Informatevi dei fatti prima di protestare».

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *