01 Ottobre, 2020

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Un mondo di cretini: «Smettetela di produrre i Nerf»

Un mondo di cretini: «Smettetela di produrre i Nerf»

Associazione di consumatori americana chiede alla Hasbro d’interrompere la produzione di armi giocattolo “assault style”

Articolo tratto da The BL

Un’associazione di consumatori ha sollecitato uno dei più grandi produttori di giocattoli del mondo a smettere di vendere armi giocattolo “stile fucili d’assalto”, a quanto riferito dal Daily Wire.

Secondo l’Empire State Consumer Project, l’Hasbro sta disattendendo la sua missione dichiarata di «offrire gioia, creatività e connessione in tutto il mondo e tra generazioni».

L’associazione ha quindi scritto una lettera al consiglio d’amministrazione della Hasbro, produttrice delle armi giocattolo Nerf, chiedendo di eliminare le armi giocattolo “stile fucili d’assalto” dal catalogo dell’azienda.

«Come può la promozione di giochi svolti con enormi armi automatiche dare gioia, creatività e connessione in tutto il mondo e tra generazioni e rendere il mondo un posto migliore per i bambini? Come possono queste armi giocattolo rendere la vostra attività una forza per il bene? Chi vuole che questo bambino spari col suo arsenale d’armi d’assalto?», recita la missiva.

La lettera accusa l’azienda di fomentare la domanda di armi giocattolo laddove altrimenti non esisterebbe.

«Il problema è che si tratta di consumatori molto vulnerabili», prosegue la lettera. «I bambini acquistano ciò che vedono e non siamo sicuri che questa domanda di armi giocattolo provenga effettivamente dai loro o piuttosto sia indotta dall’industria del settore».

La lettera inoltre segnala uno spot in cui si vedono i genitori di un bambino regalargli dei Nerf sempre più grandi, finché non arriva la nonna che gli dona un Ultra One, un’arma giocattolo a tamburo che può contenere 25 dardi in gommapiuma.

«Mentre guardiamo gli spot pubblicitari dei giocattoli per le vacanze, ci vengono presentati l’Ultra One e altri mitragliatori Nerf esagerati, e ci vengono in mente le sparatorie di massa che hanno falcidiato bambini e famiglie d’America per decenni. In tempi come questi, la pubblicità televisiva di tali prodotti somiglia a una parodia del Saturday Night Live [programma comico e di varietà in onda il sabato sera sulla NBC, ndr], non fosse che non è affatto divertente», afferma la lettera.

I genitori sono d’accordo con quanto sostiene l’Empire State Consumer Project, ha riferito il canale WROC.

«È davvero un po’ scioccante vedere l’intera scorta di proiettili sull’arma giocattolo. Non la comprerei sicuramente, non la consiglierei», ha dichiarato Lisa Lagana.

«C’è troppa violenza nel nostro mondo, in particolare quella con le armi da fuoco negli Stati Uniti. Quindi non è una buona cosa abituare i bambini ad armi del genere», ha detto Debbie Cutter.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *