News mercato

Compatta e furtiva, ma sempre “assassina”

La mitica AAP01 Assassin viene oggi affiancata dalla sorella AAP01C

Uscita nel 2020, la mitica AAP01 Assassin Action Army – una delle pistole gas blowback più innovative dell’ultimo ventennio – viene oggi affiancata dalla sorella AAP01C Assassin, versione compatta della piattaforma. Ne annuncia l’arrivo sui propri fornitissimi scaffali tramite Facebook il negozio Plepa007 di Albese con Cassano.

I due modelli, realizzati in nylon rinforzato e lega d’alluminio, montano la stessa meccanica e funzionano sia a colpo singolo che a raffica. Sono inoltre ambidestri, dispongono di congegni di mira con fibra ottica e utilizzano caricatori Glock standard (Marui/WE) da 23 colpi a green gas o a CO2. La regolazione dell’hop-up, così come l’impostazione del selettore di tiro, è facile e veloce.

Grazie alla spiccata modularità che le caratterizza e alla disponibilità di una vasta gamma di parti custom dedicate, entrambe le repliche sono ampiamente personalizzabili per rispondere alle esigenze e ai gusti dell’utilizzatore.

Il modello AAP01C si distingue per il diverso design del frontale e delle guancette e per la presenza di una slitta Picatinny sul lato superiore del carrello.

Caratteristiche tecniche
• Sistema di scatto Glock type.
• Gruppo aria antigelo.
• Gommino hop-up e canna Vsr compatibile.
• Canna interna placcata da 6,03/90 mm.
• Capacità caricatore: 23 colpi

Per info, acquisti e ordini:Plepa007Via Bellini, 122032 Albese con Cassano (Co)Tel./fax 031 421214Cell. 333 1062603E-mail: plepa007@hotmail.comSito web: www.plepa007.comFacebook: @plepa007Youtube: PLEPA007 Alberto Fusari

Gli accessori aftermarket per l’AAP01 Assassin proposti dalla Action Armi. Sul mercato sono disponibili anche custom parts di dedicate al modello prodotte da altre case.

SOFT AIR DYNAMICS

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio