22 Ottobre, 2021

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Disegno di legge contro le ASG: due testimonianze

Disegno di legge contro le ASG: due testimonianze

«Tutti abbiamo un hobby»: l’industria del soft air nel mirino del disegno di legge sulle armi

Articolo di Austin Lee per CTV News

Lethbridge (Alberta, Canada). La legislazione sul controllo delle armi proposta dal governo federale canadese (Bill C-21) non solo prende di mira più di 1500 marche e modelli di armi da fuoco simili a quelle da guerra, ma punta anche alle repliche da soft air utilizzate per lo sport.

Il Colosseum of Lethbridge ospita eventi di soft air e vende attrezzature, e il proprietario del negozio, Lance Secretan, ha detto che la sua attività sarà fortemente penalizzata se Bill C-21 [il disegno di legge del governo canadese sul controllo delle armi, ndt] andrà avanti così com’è.

«Migliaia e migliaia di dollari di scorte, solo per quel che ci riguarda, diventerebbero sostanzialmente spazzatura», afferma Secretan. «Nel peggiore dei casi, dovremo chiudere definitivamente».

Il governo federale sostiene che il motivo per cui la maggior parte delle repliche da soft air sono incluse nella Bill C-21 è perché sono troppo simili a veri fucili d’assalto.

«Chiaramente, la legislazione che portiamo avanti non è mirata all’uso ricreativo di questi dispositivi, ma riguarda il loro aspetto», ha dichiarato il Federal Minister of Public Safety and Emergency Preparedness [ministro federale della Sicurezza pubblica e delle emergenze], Bill Blair.

«Vengono proibite a causa del fatto che molte molte di esse sono progettate per sembrare esattamente armi da fuoco vere: questo è il problema che le forze dell’ordine ci hanno indicato, questo è il motivo per cui tali dispositivi sono stati utilizzati in crimini e rappresentano una vera preoccupazione per la pubblica sicurezza».

Nonostante ciò, Secretan dice di non credere che il ragionamento abbia molto senso.

«Puoi andare in un Dollar Store [negozio in cui qualsiasi articolo costa 1,00 dollaro] e per 99 centesimi acquistare una piccola pistola e un pennarello con cui dipingerla in modo in modo da farla sembrare vera», ha detto.

Gli appassionati di soft air a Lethbridge sperano che il governo federale modifichi l’attuale impostazione della proposta di legge.

Kadin Green pratica questo sport da circa tredici anni e dice di avere accumulato attrezzature per un valore tra i diecimila e i quindicimila dollari, attrezzature che potrebbero presto diventare inutilizzabili.

«Non sono ricco, ma questa è una cosa in cui metto tutti i miei soldi. Questa è la mia cosa», dichiara Green. «Tutti abbiamo un hobby in cui investiamo, e questo è il mio».

Anche lui dissente col ragionamento che include le repliche da soft air nel Bill C-21.

«Vengono progettate in maniera realistica fin dagli anni ’80, e questo non è mai stato un problema fino a che, d’improvviso, proprio adesso, non hanno deciso che è un problema», dice Green.

Gli appassionati di Airsoft di Waterloo, Saskatoon e North Bay hanno parlato con CTV News nelle ultime settimane da quando è stato annunciato Bill C-21, invitando i federali a riconsiderare.

La petizione e-3201, sponsorizzata dal parlamentare conservatore Terry Dowdall, chiede ai liberali di escludere le armi da softair dal disegno di legge.

Finora, quasi 30.000 persone hanno firmato la petizione che dovrebbe concludersi il 26 marzo.

Se vuoi lasciare un commento, utilizza l’apposita finestra che trovi in basso nella pagina.

Se desideri consultare l’aggiornamento delle notizie inerenti il soft air pubblicate dalla stampa generalista, CLICCA QUI.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *