13 Agosto, 2020

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Spara al figlio con l’ASG per insegnargli la sicurezza

Spara al figlio con l’ASG per insegnargli la sicurezza

Spara al figlio con l’ASG per insegnargli la sicurezza

Articolo di Pat Reavy per KSL.com

West Jordan (contea di Salt Lake, Utah, USA). Un uomo presumibilmente arrabbiato col figlio perché il ragazzo aveva puntato un’arma da soft air contro la sorella, ha deciso di dargli una lezione sulla sicurezza delle armi sparandogli con l’ASG, stando a quanto riferisce la polizia.

Domenica 19 giugno 2020, il ventisettenne di West Jordan è stato arrestato con l’accusa di abuso sui minori. L’uomo ha sparato al proprio figlio di otto anni due volte a distanza ravvicinata con l’arma da soft air, secondo una dichiarazione della polizia.

«Il primo colpo apparentemente ha sfiorato i pantaloni del bambino, il secondo lo ha colpito sul lato sinistro dell’area addominale, causandogli un livido e un arrossamento», riporta la dichiarazione.

Il padre ha detto che ha sparato al bambino «per insegnargli la disciplina» e «per dargli una dimostrazione sulla sicurezza delle armi», questo dopo che il ragazzo aveva puntato l’arma da soft air «alla testa della sorellina», conclude la dichiarazione.

Se desideri consultare l’aggiornamento delle notizie inerenti il soft air pubblicate dalla stampa generalista, CLICCA QUI.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *