01 Agosto, 2021

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Revocato permesso di giocare a soft air per inadempienza

Revocato permesso di giocare a soft air per inadempienza

Soft air, il Comune di Dolcedo revoca le concessioni per la “guerra” simulata nei boschi

Marcia indietro a due anni dai permessi dati alla Nucleo Ardente: non sono state rispettate prescrizioni per la tutela dell’ambiente

Articolo di Marco Corradi per La Stampa

Stop alla “guerra” nei boschi di Dolcedo (Im) su versante del Monte Faudo. Guerra virtuale, quella ormai conosciuta con il termine inglese softair. A neppure due anni dalla concessione da parte dell’Amministrazione comunale alla Nucleo Ardente, il provvedimento è stato revocato poiché l’associazione non avrebbe rispettato una serie di prescrizioni. Così avrebbe dovuto svolgere periodici controlli sui terreni sia a fini ecologici che di vigilanza antincendio mentre è stato accertato il presunto utilizzo, come munizioni, di pallini non biodegradabili e la mancata tutela dei luoghi relativamente alla flora e alla fauna. Tutte obbligazioni contemplate nell’accordo fra il Comune e la Nucleo Ardente.

La concessione avvenne tramite delibera di giunta il 23 agosto del 2019. Ma, sempre stando al Comune, ci sarebbero stati subito problemi tanto che già il 3 febbraio dell’anno scorso il sindaco Giovanni Danio inviò una nota richiamando l’associazione al rispetto delle condizioni di utilizzo dei terreni comunali. Ciò dopo che erano state rinvenute munizioni in materiale plastico non biodegradabile. Era anche stata chiesta una relazione scritta che attestasse gli avvenuti controlli periodici, sui terreni, a fini ecologici.

La decisione dell’Amministrazione è stata dettata dal grande interesse che rivestono i boschi assegnati. Si tratta di aree privilegiate sia dagli escursionisti che appassionati di “orienteering” vista la grande varietà dei sentieri, molti dei quali si prestano al trekking, passeggiate a cavallo o in mountain bike. «Obiettivo dell’Amministrazione», viene fatto notare, «è promuovere la valorizzazione, la manutenzione e il rinnovamento del patrimonio boschivo di nostra proprietà».

Nel frattempo la Nucleo Ardente non ha mai fornito i dovuti chiarimenti né presentato la relazione richiesta. Da qui la decisione, nei giorni scorsi, di revocare la concessione con notifica all’associazione.

L’attività di softair, negli ultimi tempi, è in espansione. Un’area per la pratica di questo sport-gioco all’aria aperta è stata concessa nel Comune di Cipressa. Il softair, detto anche air soft, è un’attività sportiva e ludica che comporta la simulazione di azioni militari senza alcuna violenza fisica. I “softgunners” utilizzano fedeli riproduzioni di armi che sparano pallini in materiale biodegradabile non pericolosi.

Se vuoi lasciare un commento, utilizza l’apposita finestra che trovi in basso nella pagina.

Se desideri consultare l’aggiornamento delle notizie inerenti il soft air pubblicate dalla stampa generalista, CLICCA QUI.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

2 Comments

  1. SOFT AIR DYNAMICS

    Siamo solidali con voi. Avremmo il piacere di pubblicare questo intervento anche sulla rivista cartacea, in mondo che abbia la più ampia diffusione possibile.

    Reply
  2. SOFT AIR DYNAMICS

    In ogni caso, l’articolo non è nostro, ma è stato pubblicato da La Stampa di Imperia. Noi lo abbiamo semplicemente rilanciato, come facciamo di consuetudine con la nostra rassegna stampa.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *