06 Ottobre, 2022

header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
header banner
In evidenza
Soft air su terreni confiscati alla mafia

Soft air su terreni confiscati alla mafia

Terreno confiscato alla mafia dove si praticherà il soft air.

Nota della nostra redazione: pallini dove prima imperversava il business mafioso. Una notizia meravigliosa. Al netto delle inesattezze piuttosto grossolane commesse dalla redazione del “Giornale di Sicilia” nel descrivere il soft air, quanto riferito dall’articolo che segue dimostra in maniera limpida e adamantina – casomai ve ne fosse ancora bisogno in questa Italia di anime belle politicamente corrette – l’alto valore etico, sociale, sportivo e culturale del nostro sport. Altro da aggiungere? No, nient’altro. Solo un invito a meditare.

Terrasini: softair in terreni confiscati alla mafia, ecco l’autorizzazione del Comune

Articolo tratto da Giornale di Sicilia

Terrasini (Pa), 20 febbraio 2022 – Il softair in terreni confiscati alla mafia. L’amministrazione comunale di Terrasini ha autorizzato nei giorni scorsi la palestra New Word Gym ad utilizzare temporaneamente alcuni terreni confiscati alla mafia per una nuova disciplina sportiva, il soft air, che vede sempre più appassionati. Ad annunciare l’affidamento è stato il sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci, attraverso un post sul profilo Facebook.

Si tratta di terreni posti in prossimità dello svincolo autostradale di Montelepre sotto la montagna molto impervi e scoscesi, adatti a questo nuovo sport. Il primo cittadino di Terrasini ha voluto anche rivolgere gli “auguri a Luca e Salvo e a tutti i loro associati per questa nuova avventura”.

Cos’è il softair
Softair in italiano indica il termine “aria compressa” con riferimento specifico alla tipologia di armi utilizzate in questa competizione. È uno sport di squadra che consiste nella simulazione di uno scontro armato, con i giocatori abbigliati con uniformi e dotati di speciali armi che riproducono fedelmente quelle per uso militare, ma funzionano ad aria compressa e sparano palline di plastica che contengono un liquido colorante. Per la pratica di tale attività vengono utilizzate delle riproduzioni di armi da fuoco dette air soft gun (ASG, letteralmente in italiano arma ad aria compressa, da cui il nome della disciplina) che sparano piccoli pallini in plastica biodegradabile da 6 mm (disponibili in diverse grammature) alla potenza finale di massimo 0,99 Joule, innocui per un essere umano (l’energia minima necessaria alla lacerazione della pelle risulta essere almeno 3 Joule). Conosciuto in Italia anche come tiro tattico sportivo, il soft air è una competizione che si basa sull’impiego di tattiche militari per raggiungere una serie di obiettivi che variano a seconda della tipologia di partita che si andrà a fare. Ogni operatore riveste un ruolo specifico e deve attenersi agli ordini del caposquadra.

Se vuoi lasciare un commento, utilizza l’apposita finestra che trovi in basso nella pagina.

Se desideri consultare l’aggiornamento delle notizie inerenti il soft air pubblicate dalla stampa generalista, CLICCA QUI.

About The Author

è l'unica rivista mensile a diffusione nazionale interamente dedicata allo "sport del 21° secolo": il soft air, gioco di squadra che riunisce in sé le discipline del combattimento a fuoco simulato.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *